News

27
07

Caduta del Governo....Cosa succederà ora col Superbonus????

Caduta del Governo....Cosa succederà ora col Superbonus????

Ora che l'esecutivo è rimasto in carica per far fronte agli affari correnti, rimangono parecchi dubbi su come verranno risolti i nodi relativi alle cessioni dei crediti.... L'efficientamento energetico è oggi più che mai una prerogativa a cui non si può rinunciare, le criticità tuttavia arrivano dalla monetizzazione dei crediti che gli istituti bancari hanno frenato completamente. Di sicuro la generosità dei prossimi contributi sarà ridotta, come già dichiarata dall'ormai ex Presidente Mario Draghi, di sicuro rimarranno delle incentivazioni.... ma per sapere di quanto bisognerà attendere un nuovo corso governativo. Ora i cantieri sono bloccati, le imprese non hanno più ricevuto il credito e sono a corto di liquidità ma con tanti crediti nei cassetti fiscali. Eppure il Superbonus ha prodotto degli effetti positivi sul PIL generando quasi 125 miliardi di Euro contro un investimento Statale di quasi 39 miliardi di Euro...Si dice che una parte di questi proventi siano finiti in tasca alla criminalità organizzata ma va fatta una distinzione importante, Sismabonus e Bonus Casa fino a pochi mesi fa, non erano soggetti nè a prezziari predefiniti nè a perizie con responsabilità giuridica dei professionisti....Dunque probabilmente è in questi casi che si sono fatti dei sotterfugi... Il lavoro della politica si era rivolto alla strutturazione del Superbonus, lasciando dei pesanti dubbi unvece sulla questione "cessione del credito" che è ad oggi il vero grande problema. Non elargire i crediti alle imprese rischia di essere un massacro per oltre 50.000 imprese, che a loro volta non saranno in grado di pagare fornitori e dipendenti. Un castello di carte che cadrà segnando profondamente molte realtà se non si trova una soluzione. La via d'uscita è quella di rassicurare le banche a comprare i crediti delle aziende, e, di aprire lo stesso mercato dei crediti anche ad investitori medio piccoli, che potrebbero intervenire immettendo liquidità ulteriore nel mercato.

Aziende partner

Chint
Cobat
Fronius
Iso
Omnik
SolarEdge
MTIC
RED Progettazione